Iniziativa popolare

Iniziativa popolare

L'iniziativa sull'imposta di circolazione lanciata dal Centro è stata largamente accolta dalla popolazione ticinese (con oltre il 60% di "sì"): in futuro pagheremo quindi la tassa sulla base delle emissioni di Co2.

Alle urne, oggi, i ticinesi hanno avuto l'opzione di votare due alternative: l’iniziativa popolare legislativa “Per un’imposta di circolazione più giusta!”, presentata dal Centro e sottoscritta da 12’114 cittadine e cittadini, e il controprogetto promosso da Verdi e socialisti (e approvato dal Gran Consiglio).

Il Centro proponeva di limitare gli introiti a 80 milioni all’anno, basando l’imposta esclusivamente sulle emissioni di CO2 del veicolo (a seguito di una tassa base di 120.- per tutti).

Il controprogetto poneva il limite a 96 milioni basando l’imposta su un calcolo più complesso, che tiene sì conto delle emissioni, ma anche della massa del veicolo.